Giornata di Studio Interfacoltà

Le due Facoltà Teologiche Torinesi si ritrovano anche quest’anno per una comune Giornata di Studio. Il tema prescelto – La passione del conoscere. Molteplicità di competenze e unitarietà del sapere – lascia intravedere il desiderio di recepire, almeno in parte, le stimolanti sollecitazioni provenienti dalla Costituzione Apostolica Veritatis Gaudium di Papa Francesco.

È indubbiamente provocante il monito proveniente dall’attuale Pontefice: «Il teologo che si compiace del suo pensiero completo e concluso è un mediocre. Il buon teologo e filosofo ha un pensiero aperto, cioè incompleto, sempre aperto al maius di Dio e della verità, sempre in sviluppo». Per questo le due Facoltà teologiche intendono riflettere sul principio vitale e intellettuale dell’unità del sapere, nella distinzione e nel rispetto delle sue molteplici, correlate e convergenti espressioni.

La Giornata Interfacoltà avrà luogo martedì 12 marzo 2019, negli ambienti dell’Università Pontificia Salesiana di Torino, in via Caboto 27. L’evento è destinato, come al solito, anzitutto agli Studenti di Teologia delle Diocesi del Piemonte, ma può essere proposto come opportunità formativa anche a sacerdoti, religiosi, educatori e altri operatori pastorali.

L’impostazione della Giornata prevede al mattino un paio di relazioni, seguite da dibattito. La prima relazione, affidata al prof. Pino Ruggieri (Docente emerito di teologia fondamentale presso lo Studio Teologico di Catania) esplorerà una questione fondativa e non poco intrigante: Esiste una possibilità di comunicazione tra saperi radicalmente differenti e autofondantesi? La seconda relazione, del prof. don Valter Danna (Vicario Generale della Diocesi di Torino e Docente presso il Polo Teologico Torinese), svilupperà il tema della Giornata in chiave propositiva: il suo intervento prospetterà, infatti, La formazione di una coscienza differenziata per una integrazione dei saperi: la proposta di Bernard Lonergan.

Nel pomeriggio sono previste tre comunicazioni, volte a esplorare il tema della Giornata dal punto di vista delle neuroscienze, della psicologia e dell’etica. La prima comunicazione – Conoscenza e neuroscienze – sarà tenuta dal dr. Salvatore Gentile, medico neurologo del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Torino. Seguirà poi la comunicazione della prof.ssa Claudia Chiavarino, Responsabile della ricerca universitaria e Professore stabile di Psicologia e Psicometria presso l’Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO); il suo intervento verterà sul tema: Coopero, dunque so: la sfida del conoscere attraverso la mente collettiva. La terza comunicazione – La conoscenza morale tra azioni, beni ed attori – è affidata al prof. don Antonio Sacco, Docente di Teologia Morale Fondamentale presso la sezione torinese della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale.

Scarica la locandina