Inaugurazione dell’Anno Accademico 2019-2020

Nel pomeriggio di martedì 22 ottobre ha avuto luogo presso la nostra Sezione l’inaugurazione del nuovo Anno Accademico. L’evento ha coinvolto docenti, studenti e personale ausiliario delle due Facoltà Teologiche e dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Torino. Per la sede romana dell’UPS era presente don Damásio Raimundo Santos de Medeiros, Decano della Facoltà di Teologia.

Il canto dell’inno Veni, creator Spiritus ha introdotto la concelebrazione eucaristica, presieduta da S.E. Mons. Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino.

Dopo il coffee breack – occasione per un sereno momento di fraternità – ci si è recati nell’Aula Magna per la Prolusione, tenuta dal Prof. Stefano Zamagni, presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali.

Il tema prescelto – «L’economia tra crisi e speranza. Implicanze sociali» – era volto a prolungare in certo modo la celebrazione del XX di fondazione del Biennio di specializzazione in Teologia Morale, con indirizzo sociale, della Sezione torinese della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, svoltasi in mattinata nella sede di via XX settembre.

Dopo un interessante excursus sull’autonomizzazione dell’economia dall’etica e dalla politica, il prof. Zamagni ha illustrato l’attuale situazione di crisi, che vede la politica ormai asservita all’economia, con le decisioni strategiche prese da centri internazionali di potere.

Le prospettive di un’uscita dalla crisi si saldano con il superamento di un’economia «politica» ad opera di un’economia «civile»: se la prima – che ha dominato incontrastata per quasi due secoli nel mondo occidentale – si caratterizza come escludente, capace di incrementare le disuguaglianze, con un’antropologia all’insegna dell’homo homini lupus (Th. Hobbes), la seconda si caratterizza come inclusiva, orientata a ridurre le disuguaglianze, con un’antropologia all’insegna dell’homo homini natura amicusL’uomo è per natura amico dell’altro uomo»: A. Genovesi).

Se, a suo tempo, i teologi hanno assistito passivamente allo stravolgimento del ruolo dell’economia, è giunto il momento di un loro rinnovato impegno in questo ambito, volto alla riflessione e allo sviluppo di un nuovo tipo di economia: quella, appunto, «civile».

Visita del Presidente del Senato (11.10.2019)

Giungendo a Torino nel corso della sua visita istituzionale in Piemonte, il Presidente del Senato – Maria Elisabetta Alberti Casellati – ha fatto visita all’Istituto Internazionale don Bosco, sede della Sezione torinese della Facoltà di Teologia dell’UPS.

La visita è stata richiesta dal Presidente del Senato, che ha espresso il desiderio di parlare agli studenti della Sezione.

Ad accogliere la seconda autorità della Repubblica Italiana, insieme al Prefetto di Torino Claudio Palomba, c’erano l’Ispettore dei Salesiani di Piemonte e Valle D’Aosta, don Enrico Stasi, il  direttore dell’Istituto Don Bosco, don Marek Chrzan, e il Preside della Sezione della Facoltà di Teologia, don Paolo Merlo.

Il Presidente Alberti Casellati ha visitato la chiesa e poi l’oratorio, dove ha incontrato una rappresentanza degli animatori degli Scouts e della Polisportiva Don Bosco Crocetta, unitamente a un gruppo di adolescenti, presenti nel quadro di un progetto di sostegno scolastico.

Si è quindi recata nella Sala Ricaldone, dove il Presidente ha avuto l’opportunità di ammirare un prezioso Graduale miniato del sec. XIV, in dotazione alla Biblioteca dell’Istituto.

Il Presidente del Senato ha quindi fatto il suo ingresso nell’Aula Magna, accolta dal caloroso applauso degli studenti e dei docenti della Sezione.

Dopo un breve saluto del Direttore, il Presidente Alberti Casellati ha proposto una riflessione, unanimemente apprezzata, sulle attuali sfide educative, anche alla luce delle trasformazioni e delle innovazioni in atto, che paiono aprire nuovi spazi di solitudine. Ne alleghiamo volentieri il testo, ripreso dal sito ufficiale del Senato (https://www.senato.it/4519?atto_presidente=2101).

Dopo il saluto e il cordiale ringraziamento dell’Ispettore don Stasi, il Presidente Alberti Casellati ha preso congedo da studenti e docenti, per proseguire alla volta di Palazzo Madama, per l’incontro con le autorità cittadine.


Annuario 2019-2020

È disponibile in Segreteria il nuovo Annuario 2019-2020 della Sezione torinese della Facoltà di Teologia dell’UPS, un opuscolo che si affianca al Calendario delle Lezioni, edito annualmente dalla sede centrale dell’UPS.

Come quelli precedenti, anche l’Annuario 2019-2020 mira a fornire alcune informazioni generali relative alla Sezione e al nuovo Anno Accademico.

Pensato come sussidio per gli Studenti, i Docenti e gli Amici della Sezione, il nuovo Annuario propone uno sguardo sintetico sulle origini, l’organizzazione e la proposta formativa di questa istituzione accademica, unitamente alla programmazione annuale, al calendario delle attività e all’orario delle lezioni.

Presentazione del volume del prof. Stefano Rosso

Da qualche mese è in libreria l’ultima fatica editoriale del prof. don Stefano Rosso:

Il rito siro-antiocheno. 
Sacramenti e Sacramentali. Tempi e Feste. Libri Liturgici,
Libreria Editrice Vaticana,
Città del Vaticano 2018.

Pubblicato presso la Libreria Editrice Vaticana nella prestigiosa collana Monumenta Studia Instrumenta Liturgica, il volume prolunga il percorso di ricerca dell’Autore, integrando le precedenti ricognizioni sul rito copto (2016) e sul rito bizantino (2010).

Come i precedenti, anche questo nuovo volume si propone come una «risalita alle origini», volta a esplorare e far conoscere il prezioso patrimonio liturgico delle Chiese mediorientali, plasmato dalla stessa fede e dalla cultura semita. Si tratta di un patrimonio che queste Chiese hanno trasmesso al mondo cristiano e, insieme, custodito con fedeltà.

Lo studio del rito siro-antiocheno è di tutto rilievo, in quanto Antiochia è la Chiesa secondogenita dopo Gerusalemme, e ne ha conservato l’eredità, quale liturgia in stretta derivazione da quella sinagogale giudaica.

La Sezione torinese della Facoltà di Teologia dell’UPS intende rendere omaggio all’Autore curando una presentazione ufficiale del volume la sera di venerdì 10 maggio.
L’evento vuole esprimere anche la gratitudine della Sezione a don Stefano Rosso, per lunghi anni docente di Liturgia nel ciclo di Baccalaureato.

La presentazione del volume sarà curata dal prof. don Andrea Pacini, Docente di Teologia Sistematica presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e l’Istituto Superiore di Scienze Religiose di Torino.

Scarica la Presentazione e l’Indice generale del volume

Giornata di Studio Interfacoltà

Le due Facoltà Teologiche Torinesi si ritrovano anche quest’anno per una comune Giornata di Studio. Il tema prescelto – La passione del conoscere. Molteplicità di competenze e unitarietà del sapere – lascia intravedere il desiderio di recepire, almeno in parte, le stimolanti sollecitazioni provenienti dalla Costituzione Apostolica Veritatis Gaudium di Papa Francesco.

È indubbiamente provocante il monito proveniente dall’attuale Pontefice: «Il teologo che si compiace del suo pensiero completo e concluso è un mediocre. Il buon teologo e filosofo ha un pensiero aperto, cioè incompleto, sempre aperto al maius di Dio e della verità, sempre in sviluppo». Per questo le due Facoltà teologiche intendono riflettere sul principio vitale e intellettuale dell’unità del sapere, nella distinzione e nel rispetto delle sue molteplici, correlate e convergenti espressioni.

La Giornata Interfacoltà avrà luogo martedì 12 marzo 2019, negli ambienti dell’Università Pontificia Salesiana di Torino, in via Caboto 27. L’evento è destinato, come al solito, anzitutto agli Studenti di Teologia delle Diocesi del Piemonte, ma può essere proposto come opportunità formativa anche a sacerdoti, religiosi, educatori e altri operatori pastorali.

L’impostazione della Giornata prevede al mattino un paio di relazioni, seguite da dibattito. La prima relazione, affidata al prof. Pino Ruggieri (Docente emerito di teologia fondamentale presso lo Studio Teologico di Catania) esplorerà una questione fondativa e non poco intrigante: Esiste una possibilità di comunicazione tra saperi radicalmente differenti e autofondantesi? La seconda relazione, del prof. don Valter Danna (Vicario Generale della Diocesi di Torino e Docente presso il Polo Teologico Torinese), svilupperà il tema della Giornata in chiave propositiva: il suo intervento prospetterà, infatti, La formazione di una coscienza differenziata per una integrazione dei saperi: la proposta di Bernard Lonergan.

Nel pomeriggio sono previste tre comunicazioni, volte a esplorare il tema della Giornata dal punto di vista delle neuroscienze, della psicologia e dell’etica. La prima comunicazione – Conoscenza e neuroscienze – sarà tenuta dal dr. Salvatore Gentile, medico neurologo del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Torino. Seguirà poi la comunicazione della prof.ssa Claudia Chiavarino, Responsabile della ricerca universitaria e Professore stabile di Psicologia e Psicometria presso l’Istituto Universitario Salesiano Torino Rebaudengo (IUSTO); il suo intervento verterà sul tema: Coopero, dunque so: la sfida del conoscere attraverso la mente collettiva. La terza comunicazione – La conoscenza morale tra azioni, beni ed attori – è affidata al prof. don Antonio Sacco, Docente di Teologia Morale Fondamentale presso la sezione torinese della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale.

Scarica la locandina

 

Giornata di Curricolo del I Ciclo

La “Giornata di Curricolo” per gli studenti del I Ciclo si terrà venerdì 7 dicembre e avrà per tema l’«Antropologia vocazionale».

Gli studenti avranno l’opportunità di confrontarsi tra loro e con i docenti, da più punti di vista, su una tematica che il recente Sinodo dei Vescovi ha portato all’attenzione della Chiesa intera.

Il programma della giornata prevede un primo momento comune, nell’Aula Magna (9.55-10.40).
Il prof. Cristian Besso proporrà una «Introduzione alla giornata e al tema», sollecitando gli studenti a un «Confronto sulla vocazione» che avverrà a piccoli gruppi. Le riflessioni emerse verranno poi sintetizzate e condivise in assemblea.
Seguirà un intervento del prof. Andrea Bozzolo su «La riflessione sinodale sulla vocazione», volto a focalizzare i punti nodali emersi nel corso del recente Sinodo, cui questo docente ha partecipato in qualità di Collaboratore del Segretario Speciale.

Il secondo momento sarà dedicato ad alcuni «Laboratori», in cui gli studenti potranno approfondire talune tematiche, interagendo tra loro e con i docenti incaricati di gestire tale confronto.
Ecco l’elenco dei tre laboratori in programma:

«Arte e vocazione», condotto dal prof. Stefano Mazzer (docente di Teologia Sistematica) e dalla prof.ssa Paola Casalis (docente di Storia dell’Arte);

«Chiesa, vocazione e discernimento», gestito dal prof. Roberto Carelli (docente di Teologia Sistematica);

«L’accompagnamento vocazionale», a cura di don Fabiano Gheller (Incaricato dell’Animazione Vocazionale della Circoscrizione dei Salesiani del Piemonte e Valle D’Aosta).


Scarica la locandina

Inaugurazione Nuovo Anno Accademico 2018-2019

Nel pomeriggio di martedì 23 ottobre è in programma la cerimonia inaugurale dell’Anno Accademico 2017-2018.
L’evento coinvolgerà docenti, studenti e personale ausiliario delle due Facoltà Teologiche e dell’Istituto di Scienze Religiose di Torino.

 

La Celebrazione Eucaristica – presieduta da S.E. Mons. Cesare Nosiglia, Arcivescovo di Torino – avrà luogo alle ore 16.00, nella Real Chiesa di San Lorenzo.

 

Ci si trasferirà poi presso la sede della FTIS di via XX Settembre, dove, alle 17.30, nell’Aula Magna, avrà luogo la Prolusione, tenuta dal prof. don Angelo Maffeis, Presidente dell’Istituto Paolo VI di Concesio e docente presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Milano.
La scelta del tema della Prolusione – “Paolo VI:  una testimonianza di vita cristiana al servizio della Chiesa” – è stata dettata dal desiderio di sintonizzarsi con la Chiesa tutta, che domenica 14 ottobre ha celebrato con gioia la canonizzazione del  Pontefice che, da sapiente timoniere, ha condotto in porto il Concilio Vaticano II e ha guidato la Chiesa nell’attuazione delle disposizioni e degli orientamenti conciliari.


Scarica la locandina

Giornata del Curricolo di Licenza

Giovedì 16 ottobre è in programma la prima delle due “Giornate di Curricolo” previste per l’Anno Accademico in corso.

Sotto la guida della Prof.ssa Mariacristina Uberti, gli studenti del Ciclo di Licenza verranno introdotti a Protege Tu Corazón (PTC), un percorso formativo di educazione della sessualità basato sulla formazione del carattere alquanto innovativo. Propone itinerari di formazione per adolescenti, genitori ed educatori.

Avviato in Colombia nel 1993, Protege Tu Corazón è divenuto il principale programma formativo di carattere e sessualità in America Latina; ma è operativo anche in Nordamerica, Europa ed Asia, per complessive 19 nazioni, realizzando oltre 100.000 sessioni in più di 700 istituzioni educative.

La Prof.ssa Uberti, membro della rete italiana per l’applicazione del programma Protege Tu Corazón, presenterà un paio di moduli del progetto. Ne sintetizziamo qui di seguito i contenuti.

I modulo: Chi sono io?
– Spiega l’unità delle 5 dimensioni della persona umana e aiuta a identificare il punto d’arrivo del suo massimo potenziale.
– Definisce la sessualità umana integrata in quelle dimensioni e propone come educarla nei ragazzi.

II modulo: A volte dico di sì, invece preferirei dire di no
– Identificare le pressioni che minacciano la propria realizzazione e mettono in pericolo il conseguimento di obiettivi e valori.
– Sviluppare le capacità per gestire le pressioni accogliendo quelle positive e respingendo quelle negative.


Scarica la locandina