Al via il primo modulo del Diploma in Pastorale Giovanile 2022-2023

Il 24 giugno prende il via, ad Alassio, il primo dei tre moduli del Diploma in Pastorale Giovanile 2022-2023.
L’iniziativa – volta alla formazione di Operatori di Pastorale Giovanile – si pone in continuità con i cosiddetti “Master” attuati nel corso dell’ultimo decennio (anni 2012/13, 2013/14, 2014/15, 2016/17 e 2020/21).

L’iniziativa raccoglie un’istanza proveniente dalle realtà salesiane della Circoscrizione Salesiana dell’Italia Centrale e mira a qualificare maggiormente, anche sotto il profilo della formalità pastorale, gli educatori cristiani impegnati nelle comunità educativo-pastorali con ruoli di responsabilità, coordinamento e animazione.

Il Diploma si propone di offrire a persone in possesso di una laurea triennale:

  • Una conoscenza più approfondita dei contenuti della fede,
  • Lo sviluppo di una mentalità pastorale nell’approccio con i ragazzi e i giovani,
  • L’acquisizione delle competenze metodologiche necessarie per operare in istituzioni salesiane e per animare cammini educativo pastorali.

Il Diploma prevede lezioni di didattica frontale, studio guidato, laboratori e un tirocinio, per un totale di 60 ECTS, pari a:

  • 1500 ore di lavoro di cui:
  • 24 ECTS di didattica frontale;
  • 12 ECTS di laboratorio condotto dal docente;
  • 9 ECTS di studio personale guidato;
  • 10 ECTS di tirocinio;
  • 5 ECTS di lavoro finale.

Alla sessione di Alassio ne seguiranno altre: di queste, una si terrà a Firenze, le altre cinque a Roma.

Scarica il pieghevole del Diploma per Operatori di Pastorale Giovanile.